Il sublime e' l'espressione della grande anima

L'arte e' tutto. L'arte e' vita. Cio' che e' bello e' il valore massimo: una piccola lanterna nell'oscurita' dell'era moderna.

I hate the epic cycle.
I can’t abide a path which carries many people to and fro.
I loathe a promiscuous lover.
I don’t drink from that well.
I despise all things public.

—Callimachus, Ancient Greek hipster (via cheekilyflirtatious)

(via party-never)

L’unico luogo in cui mi degno di esistere è il platonico Iperuranio, circondato dalla perfezione delle idee immutabili. Lascio la mediocre realtà al vulgo mediocre.

L’uomo è, tra i viventi, l’essere contro il quale la sventura ha rivelato maggiormente il suo accanimento: egli è infatti ingordo di sapienza, vuol conoscere l’inconoscibile. Ed inesorabilmente si perde nella scienza; per quanto la sua fame sia insaziabile, per quanto incolmabile sia la sua sete, egli non è che un misero nulla rispetto all’immensità di ciò cui aspira. Mai è soddisfatto del suo essere, del suo avere, del suo sapere. Le bestie invece vivono un’inconscia beatitudine in questo nostro mondo mortale: è forse per tale ragione che l’uomo si rende sempre più servo del ventre e dei sensi? Cos’è preferibile tra una lieta bestialità e una grande mente che reca patimenti ?